Crea sito

Agorà Gigli prosegue con… un SU.PER progetto

Agorà Gigli prosegue con… un SU.PER progetto

Venerdì 18 Dicembre il nostro Istituto ha ospitato il secondo appuntamento del progetto Agorà Gigli: il dibattito, moderato sulla piattaforma Zoom dal Prof. Mattia Lancini, ha riguardato l’accesso al sistema scolastico italiano e i risultati ottenuti dagli studenti stranieri residenti in Italia.

La relatrice, Dott.ssa Bianca Gheza, referente per l’area sostegno e autonomia scolastica dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia, ha presentato i risultati di un lavoro di ricerca relativo al progetto SU.PER (SUccesso nei PERcorsi formativi degli studenti di origine immigrata nelle scuole superiori bresciane); con lei è intervenuto anche il prof. Fausto Minelli che ha delineato la valenza didattica del Progetto Alfa Cinema, all’interno del quale nel precedente anno scolastico ha curato la realizzazione del lungometraggio Beni cammina da solo, con attori non professionisti presi dalla comunità che ruota attorno al nostro Istituto. 

Particolarmente rilevante ai fini della discussione è stato l’intervento di una studentessa, Nassima, che ha evidenziato come il suo percorso di studi in Italia sia stato possibile anche grazie ad un Piano triennale dell’offerta formativa (Ptof) quale quello del Gigli, che dedica grande attenzione all’intercultura, per migliorare i propri processi di integrazione e limitare ritardo e abbandono scolastico, fenomeni che in questi ultimi anni, purtroppo, hanno registrato una crescita significativa a livello nazionale.

La scuola stessa, in questa prospettiva, può migliorare la qualità del proprio contributo se considera l’incontro tra le diverse culture come un’occasione di arricchimento e di riconoscimento di valori in un’ottica più allargata. Il lavoro di implementazione del Gigli, a questo proposito, non può dunque dirsi concluso specialmente in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando, in cui una percentuale piuttosto significativa di famiglie straniere fatica a disporre degli strumenti necessari per garantire ai figli la regolare partecipazione alle attività didattiche.

Michele Romagnuolo, 4E

I relatori e alcuni partecipanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.